Rassegna Stampa

Tornano a casa gli ingegneri emiliani

CORRIERE ADRIATICO ASCOLI

La Sigma sistema il laboratorio danneggiato dal terremoto in tempi record. Cesaroni "Impegno mantenuto".

Sono riturnati tutti a lavorare vicino alle proprie case e ai propri cari i quattordici dipendenti del laboratorio emiliano Sigma Spa. Era la fine di maggio quando il terremoto ha colpito e messo in ginocchio gran parte dell'Emilia, abitazioni e industrie, mettendo fuori uso anche lo stabilimento di Concordia sulla Secchia della società fermana guidata da Alvaro Cesaroni.
Proprio quest'ultimo, nel bel mezzo dell'emergenza, si è rimboccato le maniche per aiutare i suoi dipendenti in un momento tragico, garantendo ai 14 dipendenti e alle loro famiglie ospitalità e la possibilità di portare avanti il lavoro.
Il territorio fermano ha aperto loro le braccia, così come i dipendenti Sigma, tant'è che, qualche giorno fa, prima che tornassero a casa, gli 'ospiti' emiliani hanno scritto una lettera quanto mai toccante.

Anche la Sigma colpita dal terremoto in Emilia

INFOFERMO.IT

ALTIDONA – Tra le tante aziende colpite dal terremoto in Emilia, c’è anche lo stabilimento della Sigma di Concordia sulla Secchia, in provincia di Modena. I vertici dell’importante azienda fermana si sono recati nei giorni scorsi nella zona colpita dal sisma per verificare lo stato dei danni subiti dal loro fabbricato e portare assistenza al personale coinvolto in questo drammatico evento. Nei giorni scorsi, la stessa Sigma aveva deciso di ospitare nelle Marche 18 dei propri dipendenti con le loro famiglie e di dar loro lavoro presso gli stabilimenti di Altidona, Monterubbiano, Comunanza.

Il maxi appalto è made in Marche

CORRIERE ADRIATICO

Altidona-  A volerla spiegare con poche parole si potrebbe dire che mentre i politici della Regione spendono in sperimentazioni, promuovono progetti e cercano - per ora senza trovarle - soluzioni, gli imprenditori marchigiani non solo hanno da tempo sperimentato e collaudato, ma ormai - paradosso nel paradosso - sono addirittura i primi della classe al punto da vincere appalti importantissimi e ambiti a livello nazionale e internazionale. In quale settore? Quello della bigliettazione automatica.

Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo